close
Share with your friends

GACS: funzionamento e aspettative per il 2020

GACS: funzionamento e aspettative per il 2020

Cos’è la GACS, come funziona e quali sono le aspettative per il 2020.

1000

Altri contenuti

GACS 2020

La GACS (Fondo di Garanzia sulla Cartolarizzazione delle Sofferenze) è una garanzia concessa dallo Stato italiano, conforme alle decisioni della Commissione Europea, per agevolare lo smobilizzo dei crediti in sofferenza dai bilanci delle banche e degli intermediari finanziari con sede legale in Italia. La garanzia è concessa dal Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) sulle passività emesse nell’ambito di operazioni di cartolarizzazione, a fronte della cessione da parte delle banche dei crediti in sofferenza a una società veicolo (‘SPV’).

La GACS copre i detentori dei titoli ‘senior’ in caso di mancato pagamento delle somme dovute per capitale e interessi

Il contesto macroeconomico e finanziario italiano

Nonostante l'elevata incertezza politica del Paese e la crescita economica inferiore alle attese, nel 2019 l'economia italiana ha mostrato un modesto progresso rispetto agli ultimi trimestri dell'anno precedente, con un miglioramento della qualità del credito e l'impegno del governo italiano a una strategia fiscale più prudente per mitigare i rischi per la sostenibilità del debito pubblico.

Nel 2020, tuttavia, l’identificazione di diversi casi di Coronavirus (COVID-19) principalmente nel Nord Italia ha imposto alle autorità italiane di attuare misure straordinarie per limitare il contagio. Ad oggi, non è possibile quantificare il danno economico di tali misure ed è largamente condivisa l’idea che il PIL italiano farà fatica a mantenere un trend di crescita positivo quest’anno, come inizialmente anticipato da più autorità e dal Governo a fine 2019. 

GACS: contenuto e finalità

La GACS, introdotta a febbraio 2016, prevede l’intervento dello Stato italiano a garanzia del rimborso delle note senior in operazioni di cartolarizzazione di crediti classificati a sofferenza. Tramite il meccanismo della garanzia, lo strumento intende ridurre il bid-ask price spread, la differenza tra prezzo richiesto dagli originator (le banche) e prezzo che gli investitori sono disposti a pagare, favorendo le transazioni nel mercato delle sofferenze.

Le operazioni GACS perfezionate e le relative performance

Ad oggi, in Italia, sono state completate 25 operazioni, per un volume pari a circa 71 miliardi di Euro in termini di crediti lordi. Almeno 6 di queste operazioni stanno facendo registrare livelli di performance al di sotto delle aspettative e questo dato non è dovuto solo ad un ritardo nel processo di onboarding da parte dei Servicer, come precedentemente osservato dalle Agenzie di Rating, ma anche a causa della difficoltà dei Servicer stessi a rispettare le loro aspettative iniziali sui recuperi attesi dei portafogli NPL (Non-Performing Loans) cartolarizzati.

È alla luce di questo dato che nei prossimi mesi Banca d'Italia ha annunciato l’intenzione di esercitare un controllo rigoroso sulle società che gestiscono le esposizioni NPL e che sono coinvolte in questo genere di operazioni. I Servicer e le società di recupero crediti saranno valutati su molteplici aspetti che vanno dai sistemi tecnologici utilizzati al numero di persone impiegate.

Evoluzione normativa GACS e aspettative di mercato

Il decreto GACS è stato rinnovato a maggio 2019, per un periodo compreso tra 24 e 36 mesi. Si prevedono alcune modifiche sostanziali al fine di rendere più sicuro il rimborso delle note senior e di legare ulteriormente la compensazione del Servicer alla performance della transazione.

Il nuovo strumento GACS servirà ad accrescere il numero di transazioni sul mercato delle sofferenze, contribuendo a un’ulteriore riduzione degli NPL ratio delle banche. Ci si attende anche un aumento del volume di transazioni sul mercato secondario derivante principalmente dall’azione di fondi speculativi in fase di de-leveraging che intendono concentrarsi su nuove aree geografiche e nuovi investimenti.

© 2020 KPMG S.p.A., KPMG Advisory S.p.A., KPMG Fides Servizi di Amministrazione S.p.A., KPMG Audit S.p.A., società per azioni di diritto italiano, e Studio Associato - Consulenza legale e tributaria, un'associazione professionale di diritto italiano, fanno parte del network KPMG di entità indipendenti affiliate a KPMG International Cooperative ("KPMG International"), entità di diritto svizzero. Tutti i diritti riservati.

Contattaci

 

Want to do business with KPMG?

 

loading image Per maggiori informazioni