close
Share with your friends

COVID-19: effetti sul Banking

COVID-19: effetti sul Banking

Come gestire la continuità in alcune aree funzionali degli intermediari bancari.

1000

Altri contenuti

Effetti del COVID-19 sulle banche

L’esplosione della pandemia di COVID-19 sta mettendo a dura prova anche il settore finanziario.

Le banche in questa fase giocano un ruolo cruciale per garantire la liquidità all’economia reale, ma si trovano a fronteggiare una serie di criticità sotto il profilo operativo. In particolare, le aree particolarmente rilevanti sono: il funding, la gestione dei clienti, le risorse umane, il rischio di credito, le infrastrutture tecnologiche e la regolamentazione.

KPMG è da sempre vicina alle banche e alle istituzioni finanziarie, sia in Italia, sia a livello globale. In questa fase KPMG sente in modo particolare l’urgenza del momento e vuole dare una disponibilità massima per supportare gli intermediari, mobilitando e mettendo a disposizione competenze, best practices, insights maturati a livello globale e nazionale.  

Con questo spirito di collaborazione e di dialogo KPMG rende disponibili per gli intermediari bancari una serie di contributi di approfondimento, che possono fornire spunti utili per reagire a questo shock. In particolare, il taglio dei documenti è molto pragmatico: vuole fornire una strumentazione e una guida operativa per la gestione delle principali aree funzionali delle banche in questa fase di emergenza.

COVID-19: gli impatti sul settore bancario

Una guida operativa con approcci, idee e soluzioni necessarie per affrontare gli impatti dell’emergenza COVID -19 nel settore bancario. In particolare il documento, con un taglio multidisciplinare, si focalizza sulle aree più critiche per garantire la continuità del business bancario in questa delicata fase: la gestione delle strategie e del rischio di credito, gli strumenti di gestione strategica del portafoglio, ed in particolare il ricorso alle cartolarizzazioni, la gestione della clientela e la relazione commerciale e la gestione della resilience operativa.

COVID-19: gli impatti sul settore bancario – Idee, approcci e soluzioni per garantire la continuità del business - Scarica il documento

'Cura Italia': benefici fiscali sulla cessione di NPEs

La recente misura adottata dal Governo italiano per mitigare i rischi sull'economia derivanti dall'emergenza Coronavirus, il Decreto ‘Cura Italia’, introduce un importante beneficio fiscale a favore delle società che perfezionano entro il 31 dicembre 2020 cessioni di crediti pecuniari nei confronti di debitori inadempienti da oltre 90 giorni, trasformando i Deferred Tax Asset in crediti d'imposta.

‘Cura Italia’ – Benefici fiscali sulle cessioni di NPEs - Scarica il documento

© 2020 KPMG S.p.A., KPMG Advisory S.p.A., KPMG Fides Servizi di Amministrazione S.p.A., KPMG Audit S.p.A., società per azioni di diritto italiano, e Studio Associato - Consulenza legale e tributaria, un'associazione professionale di diritto italiano, fanno parte del network KPMG di entità indipendenti affiliate a KPMG International Cooperative ("KPMG International"), entità di diritto svizzero. Tutti i diritti riservati.

Contattaci

 

Want to do business with KPMG?

 

loading image Per maggiori informazioni