close
Share with your friends

Revisione legale dei conti

Revisione legale dei conti

Il manuale per i professionisti del settore della revisione legale dei conti

1000
Luca Magnano San Lio

Partner, KPMG S.p.A.

KPMG in Italy

Contatti

Altri contenuti

Il volume, edito da IPSOA e interamente a cura di KPMG, approfondisce il tema della revisione legale in tutto il suo iter: dall’accettazione dell’incarico e dalla pianificazione, fino all’espressione del giudizio professionale.

È un manuale pensato per revisori legali, commercialisti, direttori amministrativi e consulenti aziendali per trovare risposte immediate ed operative e risolvere velocemente qualsiasi dubbio in materia di revisione legale dei conti.

Il valore della revisione

La revisione legale e i servizi di Assurance rafforzano la trasparenza e la credibilità delle aziende e rappresentano un elemento di comunicazione qualificata verso gli stakeholder (azionisti, clienti, fornitori, investitori e regulator) e, dunque, di vantaggio competitivo.

La recente evoluzione legislativa fa perno sul valore della revisione e negli ultimi anni ne ha costantemente esteso ruoli e responsabilità.

Basti pensare alle significative novità degli ultimi dieci anni nell’attività di revisione legale:

  • introduzione del giudizio di coerenza con il bilancio, conformità alla legge e corretta rappresentazione sulla relazione sulla gestione;
  • introduzione degli ISA (International Standards on Auditing) Italia legati alla migliore prassi internazionale;
  • sottoscrizione delle dichiarazioni fiscali al fine di beneficiare del credito d’imposta;
  • introduzione dell’obbligo di verifica della contabilità regolatoria (unbundling) in vari settori (energia, trasporti, ecc.);
  • introduzione dell’obbligo di esame della dichiarazione di carattere non finanziario;
  • riduzione dei limiti obbligatori per la revisione legale dei conti delle S.r.l..

Rispondere alla complessità

Unitamente al ruolo ed alle responsabilità del revisore, è aumentata la complessità dell’ambiente economico-finanziario.

Novità nei principi contabili internazionali (da ultimo con gli IFRS 9, 15 e 16) e nei principi contabili nazionali (strumenti derivati, costo ammortizzato, prevalenza della sostanza sulla forma sono solo alcuni degli istituti complessi di recenti introduzione) si sono affiancate a radicali trasformazioni degli ambienti contabili e normativi di riferimento delle imprese (da ultimo con l’implementazione della cosiddetta fatturazione elettronica).

Oggi più che mai è indispensabile un bagaglio tecnico multidisciplinare che consenta al professionista di confrontarsi con il nuovo quadro normativo sull’informativa finanziaria e le nuove condotte imprenditoriali e manageriali. Il volume è un indispensabile ausilio al professionista nel comprendere l’impresa ed il contesto in cui opera e nel definire le più opportune risposte di revisione. Senza tralasciare la disamina delle tradizionali aree dell’incarico di revisione, una specifica attenzione è stato posta nello sviluppo dei contenuti maggiormente innovativi, quali ad esempio gli strumenti finanziari derivati (ai quali è dedicato l’intero capitolo 43) ed il costo ammortizzato (trattato nei capitoli 33 e 38). 

L’importanza della qualità

Al riconoscimento di un ruolo pubblico sempre più ampio e rilevante, ha fatto seguito anche la necessità di definire regole professionali che assicurino qualità ed efficienza nel processo di revisione.

L’introduzione dei principi di revisione ISA Italia ha definitivamente sancito le regole per lo svolgimento degli incarichi: indipendentemente dalle caratteristiche e dalle dimensioni delle società sottoposte a revisione, i professionisti devono rispettare le regole previste da tali principi.

Viene quindi confermato l’approccio ‘an audit is an audit’, che inquadra in uno specifico contesto tale professione e ne riconosce l’importante funzione pubblica di contribuire all’efficienze del mercato finanziario: non è una professione che può essere suddivisa in seria A e serie B con riguardo alla qualità. Ed è rispetto a questo contesto che opererà anche il controllo sull’operato dei professionisti previsto dagli art. 10-ter e 10-quater.

È, quindi, indispensabile per il professionista un’approfondita ed aggiornata conoscenza delle modalità tecniche di svolgimento e documentazione della revisione legale dei conti.

Finalità del volume

Il volume si propone di rispondere in modo pratico ed efficiente alle necessità del professionista che svolge l’incarico, con una particolare attenzione alle revisioni delle piccole e medie imprese i cui bilanci sono predisposti in conformità ai principi contabili nazionali OIC.

Ancorché guidato dai principi professionali, il revisore sulla base del proprio giudizio si trova a valutare situazioni diverse ed in continua evoluzione che non è possibile risolvere a priori. Sebbene sia necessario predisporre una robusta documentazione del lavoro svolto, un approccio meramente compilativo non è sufficiente ad assicurare il rispetto dei principi di revisione.

In questa prospettiva, il volume si propone di assistere il professionista in maniera pratica ed immediata con l’obiettivo di:

  • fare il punto sulle regole tecniche applicabili a ciascuna specifica fase della revisione legale;
  • fornire esempi e checklist per agevolare il rispetto dei principi di revisione.

Norme, tecniche ed esempi costituiscono la base necessaria per il professionista per maturare il proprio giudizio di revisione conformemente alle regole degli ISA Italia.

Struttura del volume

Il volume è organizzato in sezioni e corredato da un ampio indice analitico per agevolare il professionista nella ricerca delle soluzioni nel corso di svolgimento dell’incarico.

La parte prima offre un esame del contesto normativo necessaria al fine di inquadrare correttamente i requisiti, gli ambiti di attività e le responsabilità del revisore.

La seconda parte esamina in maniera completa la metodologia ISA Italia per lo svolgimento di un incarico di revisione legale dei conti.

La terza parte è dedicata all’esame di alcuni aspetti specifici che possono essere rilevanti in specifiche circostante, quali ad esempio la revisione dei gruppi di imprese, la revisione dei bilanci di liquidazioni e le altre attività connesse all’incarico di revisione.

Particolarmente completa ed innovativa è la quarta parte che costituisce un indispensabile compendio alla revisione delle singole poste di bilancio: dopo aver riepilogato sinteticamente i principi contabili applicabili a ciascuna area del bilancio, la sezione fornisce esempi, moduli e checklist necessari per la programmazione e lo svolgimento della revisione legale in conformità agli Isa Italia.

Infine, la parte quinta esamina gli incarichi diversi dalle revisione legale dei conti che sempre più frequentemente i professionisti sono chiamati a svolgere: vengono forniti i riferimenti professionali indispensabili per lo svolgimento di tali incarichi in conformità alla normativa ed alle migliori prassi di riferimento.

Contattaci

 

Want to do business with KPMG?

 

Per maggiori informazioni