close
Share with your friends

Mitigare i rischi dell’innovazione

Mitigare i rischi dell’innovazione

Innovazione tecnologica e gestione dei rischi di compliance nel settore assicurativo.

1000

Altri contenuti

Oggi il settore assicurativo sta vivendo una fase di trasformazione senza precedenti. Le tecnologie in rapida evoluzione e i cambiamenti nei comportamenti dei clienti stanno modificando la progettazione, il pricing e l’offerta di prodotti e servizi assicurativi.

In uno scenario in continua evoluzione, le compagnie assicurative non possono dimenticare le loro responsabilità in tema di compliance normativa e regolamentare. Ad esempio, l’applicazione nel settore assicurativo di tecnologie quali Artificial Intelligence e Machine Learning potrebbe avere importanti impatti in termini di riduzione del moral hazard e dell’adverse selection, ma potrebbe anche compromettere ed indebolire la funzione di risk pooling tipica del settore assicurativo.

Innovazione nel settore assicurativo: una priorità assoluta

Nel 2018 gli investimenti in insurtech sono cresciuti in modo significativo. Secondo lo studio KPMG ‘The Pulse of Fintech 2018’, nel corso del 2018 si sono conclusi 13 deal superiori a 100 milioni di Dollari che hanno interessato il settore insurtech, tra i quali si segnalano i 375 milioni di Dollari raccolti da Oscar Health Insurance negli Stati Uniti e i 200 milioni di Dollari raccolti da PolicyBazaar in India.

Il forte incremento degli investimenti in insurtech testimonia la crescente importanza dell’innovazione per garantire sostenibilità e crescita di lungo periodo nel settore assicurativo. Troppo spesso, tuttavia, le aziende affrontano il tema dell'innovazione investendo in nuove tecnologie senza considerare tutte le implicazioni e i rischi correlati.

L’insurtech permette di semplificare alcune fasi del processo di offerta di prodotti e servizi assicurativi, come, ad esempio, l'autenticazione digitale dei clienti, la valutazione dei trend storici e l'esecuzione di analisi approfondite sui clienti. L’applicazione delle nuove tecnologie porta però con sé alcuni rischi che le compagnie devono gestire per avere successo nel lungo termine.

Un contesto regolamentare in rapida evoluzione

Un ulteriore elemento di complessità per le compagnie è legato alla costante trasformazione del contesto normativo, in rapida evoluzione per rispondere alla crescente necessità di protezione dei clienti in un mondo sempre più connesso.

Basti pensare al General Data Protection Regulation (GDPR), il regolamento europeo relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento e alla libera circolazione dei dati personali. Il GDPR, direttamente applicabile in tutti gli Stati Membri dell’Unione Europea a partire dal 25 maggio 2018, ha introdotto importanti novità in tema di utilizzo dei dati personali da parte delle società operanti nell'UE, prevedendo consistenti sanzioni pecuniarie in caso di inadempienza.

Gestire i rischi normativi in tutte le fasi di progettazione del prodotto assicurativo

Per sfruttare le opportunità offerte dall’insurtech e gestire al meglio i rischi regolamentari correlati, ci sono alcuni accorgimenti che le compagnie assicurative potrebbero adottare.

  • Analizzare il contesto regolamentare attuale e futuro. È necessario comprendere pienamente i requisiti normativi ed esaminare quali cambiamenti in futuro potrebbero influire sugli obblighi di compliance. Questa analisi si rivela fondamentale per sviluppare programmi di innovazione che possano essere modificati in caso di evoluzione della normativa e per scegliere la soluzione di insurtech più adeguata.
  • Iniziare da piccoli progetti. È importante sviluppare una visione strategica di lungo termine su tematiche di insurtech, ma per iniziare può essere utile partire da piccoli progetti per acquisire l'esperienza necessaria. Concentrandosi inizialmente su piccoli progetti e su applicazioni ben definite, le compagnie hanno la possibilità di commettere errori e di aggiustare la rotta senza costi significativi.
  • Creare strutture che favoriscano l'innovazione. È utile identificare e sviluppare meccanismi che supportino l'innovazione e la sperimentazione mitigando i potenziali rischi. La creazione di laboratori digitali separati o la collaborazione con programmi di incubatori o acceleratori possono essere strumenti utili per avviare progetti di digital transformation portando avanti, in parallelo, programmi per promuovere una cultura interna basata sull’innovazione. È importante concentrarsi non solo su come supportare l'innovazione, ma anche su come incorporare queste soluzioni innovative all'interno dell'azienda una volta che sono state sviluppate e testate.
  • Focalizzarsi sulla creazione di valore. Per ottenere il massimo dall'innovazione è fondamentale che le compagnie assicurative si concentrino sulla creazione di valore, sia per il cliente, sia per l’azienda. Prima di effettuare qualsiasi investimento, le compagnie devono identificare in che modo le soluzioni di insurtech proposte contribuiranno al raggiungimento degli obiettivi aziendali (ROI), sia attraverso un risparmio sui costi, sia con un incremento dell'efficienza operativa, sia migliorando l'esperienza offerta al cliente. Ciò consente di garantire che i potenziali investimenti siano allineati con gli obiettivi strategici dell'azienda.

Le opportunità offerte dalle soluzioni di insurtech sono oggi quasi infinite. Per ottenere il massimo valore nel lungo periodo, le compagnie assicurative devono analizzare e gestire i rischi legati alla compliance normativa fin dalle prime fasi di progettazione in modo da sviluppare soluzioni e processi sufficientemente agili da avere successo anche in un contesto regolamentare in costante evoluzione.

Contattaci

 

Want to do business with KPMG?

 

Per maggiori informazioni