close
Share with your friends

Global Automotive Executive Survey 2019

Global Automotive Executive Survey 2019

L’edizione 2019 della survey KPMG dedicata al settore automotive.

1000
Fabrizio Ricci

Partner, KPMG Advisory

KPMG in Italy

Contatti

Altri contenuti

Global Automotive Executive Survey 2019

Il settore auto sta affrontando importanti trasformazioni: nuovi prodotti, tecnologie disruptive, filiere integrate, nuovi stili di consumo, strategie data-driven, nuovi competitor. In questa fase di grande evoluzione degli ecosistemi di mobilità, i leader del settore auto individuano nella connettività e nella digitalizzazione i trend più importanti a livello globale

Giunta alla 20esima edizione, la Global Automotive Executive Survey (GAES) di KPMG è la ricerca annuale sull’automotive che rivela trend e cambiamenti in atto, sfide e opportunità per il settore. Quest’anno l’indagine ha coinvolto oltre 1.000 leader del settore e circa 2.000 consumatori a livello globale.

Le principali evidenze dell’indagine sono:

  • Politiche macro-economiche e scelte dei regulator determineranno l’agenda dei produttori auto.
  • In futuro non esisterà più distinzione tra trasporto merci e mobilità delle persone.
  • Entro il 2030 meno del 5% della produzione automobilistica si concentrerà in Europa Occidentale.
  • Per il 59% degli intervistati, connettività e digitalizzazione sono i trend più importanti del settore.
  • La chiave del successo è la cooperazione tra player, anziché la competizione. 
  • Data supremacy: prima la sicurezza, poi le prestazioni. In quest’ottica, i leader concordano sull’opportunità rappresentata dalla data monetization.
  • Customer Centricity: il 49% dei leader intervistati e il 42% dei consumatori coinvolti nell'indagine ritiene che i produttori continuano mantenere la relazione con il cliente.
  • Le aree con più alto potenziale riguardano la mobility on-demand, come i sistemi di navigazione, funzioni di cruise control e aumento della potenza.
  • Circa il 50% dei leader del settore automotive dichiara che il 30-50% dei punti vendita saranno ridotti o trasformati.
  • Le diverse tecnologie di alimentazione coesisteranno: fino al 2040, a livello globale, si prevede una ripartizione abbastanza equilibrata del mercato tra auto elettriche (30%), ibride (25%), auto a idrogeno (23%) e tradizionali (23%).
  • Per i consumatori, la più importante barriera all’uso dell’auto elettrica è il prezzo, seguita dall’alimentazione e dalla gamma.
  • Separazione anziché integrazione: il 71% dei manager intervistati non si aspetta una convergenza tra veicoli guidati dall’uomo e quelli autonomi.

 

Naviga nel sito web interattivo della la Global Automotive Executive Survey (GAES) di KPMG per personalizzare le analisi per area geografica e argomento.

Contattaci

 

Want to do business with KPMG?

 

Per maggiori informazioni