close
Share with your friends

Brexit | Make your business unBrexitable

Brexit | Make your business unBrexitable

Azioni e soluzioni per affrontare consapevolmente la Brexit mitigandone le ricadute sulle relazioni commerciali con clienti e fornitori

Azioni e soluzioni per affrontare consapevolmente la Brexit

Nella giornata del 15 gennaio 2019, con 432 voti contrari e 202 voti a favore il Parlamento britannico ha bocciato il testo dell’accordo negoziato dalla premier Theresa May con le autorità UE che avrebbe consentito al Regno Unito un’uscita ‘morbida’ dall’Unione Europea. Pertanto, a meno che non si verifichino improvvisi colpi di scena, dal 29 marzo 2019 il Regno Unito sarà probabilmente a tutti gli effetti un paese terzo e ogni relazione commerciale intrapresa nei confronti dell’Unione Europea sarà incisa da nuovi adempimenti e controlli fiscali/doganali.

L'evoluzione della Brexit continua dunque ad offrire profili di preoccupazione e per le imprese è sempre più necessario tutelarsi, poiché è noto che numerose sono le implicazioni di natura fiscale riconducibili alla Brexit e molti sono gli operatori che, a vario titolo, saranno coinvolti in un periodo di incertezze che comporta chiaramente dei rischi per i modelli di business esistenti.

In vista di queste complessità, KPMG supporta le imprese a considerare in modo appropriato alcuni degli aspetti salienti relativi al processo di Brexit.

Contattaci